Le news di SND

Segui il nostro blog e scopri tutte le novità

25 marzo 2020

Lettera del presidente

Cari amici di SND,
vi scrivo in questo momento difficile che tutti stiamo attraversando per manifestarvi la vicinanza mia e di tutta SND Nuotatori Trentini.
Prendere la decisione di sospendere tutte le attività è stata la decisione più difficile che ho dovuto prendere in tutta la mia vita dedicata al nuoto. Una decisione che all’inizio sembrava azzardata, ma che ben presto si è dimostrata l’unica possibile.

Dopo qualche giorno di incredulità e sconforto, tutti assieme abbiamo reagito e ci siamo messi al lavoro per starvi vicini anche se lontani. Per tutti i nostri settori agonistici e amatoriali abbiamo attivato lezioni di ginnastica a distanza per creare momenti condivisi tra ragazzi e tecnici, mentre con i più piccoli abbiamo avviato dei contest di disegno. Piccole cose che hanno avuto un ottimo feedback con molte foto e video che trovate sui nostri social che ci hanno fatto rimanere vicino e soprattutto ci hanno fatto sorridere.

Il periodo in cui tutto questo è accaduto è forse il più delicato per l’intera stagione sportiva in corso. Domenica scorsa alcuni nostri ragazzi avrebbero disputato la finale di Serie A2, preceduta da una settimana di Campionati Italiani Assoluti valevoli come qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Abbiamo saltato, anche, i Campionati Italiani Assoluti di Nuoto Pinnato, le finali Provinciali di nuoto, importanti gare e trofei per i nostri esordienti, le prime “garette” per i bimbi della propaganda, manifestazioni nazionali già in programma e l’esibizione di Carnevale per le sincronette, le partite dei nostri pallanuotisti e i meeting primaverili dei Master.

E si sono fermati anche tutti i nostri amici dell’atletica leggera e delle arti marziali in preparazione per gli eventi primaverili ed estivi, e tutti i
partecipanti alle nostre attività di fitness in acqua, alcune appena partite come novità del 2020.

Per questo rivolgo il mio pensiero a tutti voi atleti che avete faticato per mesi fino a pochissimo dal traguardo che non avete potuto tagliare. Non poter gareggiare è più frustrante di una sconfitta e dovete trasformare questo sentimento in una carica maggiore per il vostro futuro sportivo.

Un pensiero è doveroso anche per voi genitori che avete accompagnato e sostenuto i vostri figli nel loro percorso sportivo. Ed infine un pensiero ai nostri allenatori e istruttori che con amore si dedicano a questo fantastico mondo e che non hanno potuto raccogliere sui campi gara quanto seminato in mesi di lavoro.

A nome mio e dell’intero Consiglio Direttivo non possiamo che manifestarvi la nostra vicinanza e ringraziarvi per quanto ci avete dato fino a qui, augurandoci di rivederci presto, molto presto, convinti che ANDRA’ TUTTO BENE.

Un saluto.
Il presidente
Nerio Danieli


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: